Venezia_7

Riequilibrio della Laguna
Scenari e prospettive

Sabato 21 gennaio si è tenuto in Sede Settemari il terzo incontro con la Società Veneziana di Scienze Naturali.

L’appuntamento si è svolto con la presenza di alcune cariche direttive della SVSN e con l’intervento di Lorenzo Bonometto, autore di libri, articoli e numerose pubblicazioni scientifiche ed educative sull’analisi, la progettazione e la pianificazione naturalistico  territoriale.
Il suo intervento è stato focalizzato su una problematica molto importante: “Scenari di riequilibrio lagunare”.
Spiega Lorenzo Bonometto che “…le leggi speciali per Venezia richiedono, dal 1973, il riequilibrio lagunare, la rimozione delle cause di dissesto, l’arresto e inversione dei processi di degrado. In un’epoca dominata da altre logiche, scoperchiate dallo scandalo del MOSE, questi obiettivi non sono stati perseguiti, né lo sono nelle previsione del nuovo “Piano Morfologico”, redatto dai soggetti di prima, all’esame del Ministero dell’Ambiente. Il riequilibrio, che deve essere rilanciato fattivamente come obiettivo prioritario, è oggi più impellente che mai, per restituire alla Laguna le capacità autoconservative nelle previsioni di un innalzamento del livello marino destinato a mutare gli scenari“.
È seguita la cena che ha permesso a tutti i presenti di approfondire i temi e le opinioni e durante la quale si sono potute progettare delle uscite in barca con spiegazioni sul campo, cosa già realizzata nella scorsa Primavera con grande successo ed interesse dei soci.
laguna_venezia